Chi ha bisogno di chi?

di Stefano Cattinelli Medico Veterinario esperto in Omeopatia e Fiori di Bach



Nelle Costellazioni Sistemico Famigliari per gli Anima-li l’osservazione dei movimenti messi in scena dai rappresentanti è fondamentale per riuscire a dare un senso alle immagini che si creano.


Margherita vive con due cani maschi di taglia piccola.


Nella Costellazione viene prima inserito il rappresentante del cane, poi il rappresentante della donna e solo successivamente il rappresentante del secondo cane.

Nel momento in cui viene inserito il secondo cane il rappresentante della donna va verso di lui e lo abbraccia.

Insieme, ora i due cani, prendono per mano la donna e la conducono a compiere i movimenti che la costellazione richiede.

Questo piccolo frammento di Costellazione ci può aiutare a fare una riflessione incentrata sul movimento che la donna fa verso il secondo cane.

È un movimento visceralmente necessario, immediato nato appena i loro occhi si incontrano. È un movimento che nasce dalla donna e va verso il cane. Un movimento che finisce in un abbraccio come se in quell’animale, in quell’essere ci fossero delle qualità delle quali l’anima di Margherita non può farne a meno.

Non è con il primo cane che questo movimento avviene ma con il secondo, come se l’ingresso nella vita di questo secondo cane non sono completasse l’esperienza del primo ma che tale unione fosse realmente di più della somma dei due.

Solo con questi due cani insieme il movimento di guarigione può manifestarsi nella vita di Margherita.

Nel caso di Margherita il movimento che i cani sostengono è verso la riconciliazione con il padre.

Si può dunque dire senza ombra di dubbio che in certi casi avere più di un animale assume un senso necessario di guarigione per quella determinata persona.

Spesso la persona decide di prendere un secondo animale “per fare compagnia al primo”, in realtà le forze spirituali che si manifestano in questa scelta assumono maggiore intensità affinché possa avvenire una riconciliazione.

L’Amore presente nella relazione tra la persona e i suoi due animali, che solo apparentemente viene diviso nella quotidianità delle attenzioni, si riunifica e si rinforza nella dimensione spirituale che chiama alla riconciliazione, in questo caso, con il padre.

È il primo animale che ha bisogno di un secondo animale per avere compagnia o e la donna che ha bisogno di un secondo cane per compiere il gesto di riconciliazione sospeso?

Il senso delle Costellazioni è quello di mettere in luce ciò che è nascosto, ciò che si dà per scontato o che, in una percezione ordinaria, appare come un gesto semplice e necessario in quel contesto (il cane ha bisogno di compagnia).

Le Costellazioni rivelano il significato profondo di tale gesto dando un nuovo senso ai nostri quotidiani gesti di amore nei confronti dei nostri animali.

La guarigione avviene quando qualcosa si ricongiunge.

La malattia è conseguenza di una rottura, di qualcosa che è in disordine.

Bert Hellinger


Dott. Stefano Cattinelli

www.stefanocattinelli.it

www.impronteconlanima.it

www.armonieanimali.com


Per info sulle Costellazioni Sistemico Familiari per gli Anima-li

  • Facebook
  • Impronte Chanel
  • ISSU
Segui la tua libertà - Luca Bassanese
00:00 / 00:00

Tutte le attività sono riservate ai soci

Non si autorizza l'utilizzo delle immagini e dei loghi senza formale richiesta all'Associazione

Associazione Culturale Impronte con l'Anima C.F. 94147700267

Informativa Privacy

Copyrirght ©2014 Impronte con l'Anima 

designer by
designer by
designer by