Sara ci racconta la sua esperienza


Mi chiamo Sara e sono una veterinaria.

Ho conosciuto Stefano Cattinelli 13 anni fa leggendo il libro “AMICI FINO IN FONDO” che ho trovato subito estremamente rivoluzionario nel mio settore.

Finalmente un collega aveva avuto il coraggio di proporre un modo per sostituire la terribile “puntura” con un accompagnamento di amore e tenerezza.

Da quel giorno iniziai a seguire qualche corso del dott. Cattinelli e dentro di me iniziò un cambiamento profondo.

Nel 2018 decisi di adottare dal canile un cane anziano che ora è qui vicino a me, mentre me ne sto seduta a terra a scrivere questa esperienza.

Lei si chiama BEA, è una bellissima Border collie di 30 kg, paralizzata.

L’ho scelta perché me ne sono innamorata al primo sguardo e non c’è stato più niente da fare… dovevo portarla a casa con me…anzi…in ambulatorio con me!

È iniziata così la nostra avventura…fatta di domande senza risposte, dubbi, incomprensioni, paure e tanta voglia di mollare tutto e regalare Bea a qualcuno che potesse curarla e capirla meglio di me.

Per fortuna, però, mi torno’ in mente Stefano Cattinelli….l’unico che avrebbe potuto capire la mia confusione e, cercando su internet, trovai le date del corso

“ANIMALI SPECCHIO DELL’ ANIMA”.


QUESTA ERA UN’OCCASIONE DA NON PERDERE PER ME, perché ero veramente disperata.

“ANIMALI SPECCHIO DELL ‘ANIMA“ è stato un ennesimo passaggio fondamentale nella mia vita….è stato un corso talmente prezioso che lo farei seguire a tutti i miei clienti….si, perché non sempre siamo consapevoli di quanto profondo e speciale è il legame che si crea con i nostri animaletti, compagni di vita.

Io, che lavoro da più di 10 anni dietro il tavolo da visita, non mi rendevo conto…non potevo capire bene chi entrava nel mio ambulatorio perché l’università non da nozioni di umanità ed empatia.


Stefano è stato molto bravo a creare armonia nel gruppo, ad ascoltare ognuno di noi come fossimo esseri Unici, malgrado tutti i nostri dubbi, conflitti e paure.

Weekend dopo weekend abbiamo vissuto la “magica esperienza dei primi 4 fiori di Bach” e ogni fiore ha apportato una trasformazione…discreta, silenziosa, apparentemente leggera ma determinante, nella vita di ognuno.


Alla fine di questo percorso sento che non sono più la veterinaria di prima…

Non mi importa cosa potrebbero dire i miei colleghi se mi vedessero lavorare come lavoro adesso…ma BEA, in questi 18 mesi di vita assieme, mi ha insegnato a sentire e vedere quello che loro non possono esprimere a parole.


Alle volte mi sembra di essere più fragile e più insicura nel mio lavoro perché piango assieme ai miei clienti che perdono il loro cane o gatto o perché mi rifiuto di eseguire manovre che potrebbero spaventarli troppo , ma poi guardo gli occhi di BEA o ripenso a quello che Stefano ci ha trasmesso durante il corso e respiro con sollievo, perché sono in pace con me stessa.


Grazie Stefano!!!!

Grazie Bea!!!!!


Sara

0 visualizzazioni

Tutte le attività sono riservate ai soci

Non si autorizza l'utilizzo delle immagini e dei loghi senza formale richiesta all'Associazione

Associazione Culturale Impronte con l'Anima C.F. 94147700267

Informativa Privacy

Copyrirght ©2014 Impronte con l'Anima 

designer by
designer by
designer by